QUADERNI DI PROSA E DI INVENZIONE

Volume IX

Gillo Dorfles

L’ascensore senza specchio

Euro 20,00 - pp. 28 - 375 copie numerate - carta Zerkall Bütten
caratteri Garamond monotype corpo 11
cuciti a mano - formato cm 12 x 18,50

Copertina

Aggiungi al carrello

In ascensore si guarda allo specchio la propria immagine riflessa; ci si fa in tal modo compagnia, ci salvaguardiamo così da un attacco claustrofobico.
Lo specchio come presenza amica. Noi con noi stessi. Incapaci - fuori - di dialogare, timorosi che gli altri ci piombino addosso; preoccupati che possiamo scoprire gli altri troppo simili a noi, troppi importanti per noi.


Caricamento
Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti per le sue funzionalità e per analizzare le tue abitudini di navigazione. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Accetta